La Carovana della Gioia
in cammino per difendere i diritti dei bambini

"Le antiche carovane viaggiavano con cammelli e dromedari nel deserto
per portare le merci e anche musica, arte, poesia e stili di vita diversi.
Le carovane sociali svolgono la stessa funzione portando
messaggi di Pace e di Gioia, oltre i deserti umani attuali"

La Scuola di Pace ha nei suoi principi fondatori la diffusione di una Cultura di Pace e la difesa dei Diritti dei Bambini in tutte le condizioni e situazioni dove questi diritti non sono abbastanza tutelati, oppure vengono violati.

Oltre ad un’attività culturale e d’informazione promossa attraverso iniziative pubbliche, incontri, feste, mostre e blog, è nata la necessità di essere presenti, con la nostra azione, dove fosse necessario il nostro intervento di volontariato.

È nato così il viaggio della Carovana della Gioia, iniziato a Primavera del 2007 per portare Gioia, Pace, Speranza, Fiducia e Tranquillità a tutti i bambini, nelle piazze, nelle scuole e nelle situazioni d'emergenza dove i bambini soffrono e sono “malati di guerra” o di condizioni di assoluta invivibilità.

Formare una Carovana e mettersi in viaggio significa togliersi da una situazione statica e mettersi in movimento. Quando si inizia un viaggio, nel nostro caso un viaggio di Pace, non sappiamo a che cosa potremo andare incontro, sappiamo però che, in una visione piena di speranza e di gioia, il nostro sarà comunque un viaggio di successo e porterà delle novità, per chi incontrerà la Carovana e anche per chi viaggerà con essa.
In tutti questi anni, a partire dal 2007 fino ad oggi, la Carovana della Gioia è riuscita nel suo obiettivo, ovvero fare breccia nel muro d'indifferenza che segue, tragicamente, la nostra epoca.

Alla partenza c'è sempre stato il JoyBus con i disegni e i colori della Pace e... i vagoni di allegria che si aggiungono dove si reca e con gli amici che incontra.
È un filo di Pace tessuto nello spazio e nel tempo, raccogliendo emozioni, disegni, sorrisi, impressioni di una tela coloratissima che ci parla di Meraviglia e di Pace, così come solo i bambini sanno inventarla attraverso i loro Sogni...

La Carovana della Gioia è stata in questi anni a Roma, a L'Aquila, ad Haiti, in Emilia e ad Amatrice durante i terremoti; in Val di Susa, in Turchia e Siria, dalla Sicilia alla Svezia, da Palermo a Roma, seguendo il viaggio dei BAMBINI IN FUGA dalla guerra e dalla fame..

Il JoyBus è il motore della Carovana della Gioia, un Ludobus, allegro contenitore di giochi, catalizzatore di idee, giochi, burattini, marionette, teatro, volontari, illustrazioni, colori, solidarietà concreta.

Abbiamo bisogno del tuo sostegno per mantenere vivo il viaggio della Carovana, per sostenere l’acquisto di un mezzo più moderno e le spese per le Missioni.
La nostra opera si svolge in uno spirito “francescano” di puro servizio, cercando di limitare al massimo le spese, abbiamo però ora la priorità di trovare i fondi per l’acquisto di un nuovo JoyBus, sempre usato, ma più moderno del precedente.
Per questo chiediamo a tutti/e di sostenere il nostro progetto di crowfunding e far ripartire la CAROVANA DELLA GIOIA.

Puoi aderire al progetto di Crowfunding, fino all’8 Maggio 2018, dalla pagina della Rete del Dono, raggiungibile anche dal nostro blog: www.romabambina.org
Oppure dal nostro sito internet:
www.lascuoladipace.org/donazioni  (anche dopo l’8 Maggio).

Inoltre è possibile donare il tuo 5x1000 a La Scuola di Pace, inserendo nella apposita casella della tua dichiarazione dei redditi il nostro codice fiscale: 97432870588

UN GRAZIE DI CUORE!!!

scarica il depliant illustrato della Carovana scarica il depliant illustrato della Carovana

Puoi trovare altre info su: www.lacarovanadellagioia.org
e su www.romabambina.org

 



La Carovana della Gioia è un progetto della Scuola di Pace - associazione di volontariato con sede a Roma.
Referente e ideatore del progetto: Italo Cassa.



PARTECIPA AL CROWDFUNDING CROWDFUNDING PER
LA CAROVANA DELLA GIOIA
CON PINOCCHIO
PERI DIRITTI DEI BAMBINI
CON PINOCCHIO PER I DIRITTI DEI BAMBINI

storia joybus progetto coproduci foto la pagina facebook contatti
storia scuole progetto dona foto facebook contatti